GIUNTA SPELGATTI

Anche ALPE abbandona la giunta Spelgatti. Ma la maggioranza non intende dimettersi

Quale sarà, ora, il futuro della politica valdostana? In primis, la formazione di una nuova maggioranza;: come seconda prospettiva, sedersi sui banchi dell'opposizione, oppure, stando alle dichiarazionio del presidente del galletto, indire elezioni anticipate

AOSTA - Era nell'aria da giorni; oggi, è nella realtà: la maggioranza targata Spelgatti è svanita, ma il governo è più che mai presente. Dopo la Stella Alpina, ieri, il direttivo di ALPE ha ufficializzato il termine della collaborazione con la Lega Valle d'Aosta dopo una riunione. 
  Il presidente del galletto Roberto Cunéaz annuncia incontri imminenti con gli altri partiti, in particolare "con quelli più vicini alla nostra linea. La Lega, al momento, è esclusa", dice 
  Stando alle parole del presidente del Movimento Autonomista "la grande assente, fino ad oggi, è stata la politica.Viviamo in una situazione confusa e preoccupante. E' evidente lo stallo della maggioranza".
   
Un primo inequivocabile segnale di rottura è stato 'lanciato' durante la giunta straordinaria di lunedì con l'abbandono dei lavori da parte degli assessori Chantal Certan e Stefano Borrello. Entrambi hanno dichiarato il loro netto dissenso al collega Stefano Aggravi nel momento in cui ha deciso di discutere la questione della governance della  casa da gioco, di St.Vincent. "Non era previsto", hanno sottolineato. 

s.l.

Categoria: