CARCERE BRISSOGNE

Nuovo direttore nella Casa Circondariale di Brissogne. Ha preso servizio questa mattina in 'missione fissa'. Arriva da Novara

"Attendiamo, ora, che l'Amministrazione Penitenziaria provveda ad assegnare al penitenziario valdostano un funzionario con la qualifica di comandante titolare"

BRISSOGNE -  Si chiama Rosalia Marino e,  da oggi, è il  nuovo direttore della Casa Circondariale di Brissogne. Incarico che le è stato attribuiito con un 'provvedimento di missione fissa' che durerà fino a nuova disposizione. La donna continuerà, in ogni caso, a svolgere, in parallelo, il suo incarico di direttrice del penitenziario di Novara. 
  "La nostra reiterata protesta - commenta Leo Beneduci, Segretario Generale OSAPP - ha sortito il riscontro sperato. E' chiaro che, a questa fondamentale assegnazione, dovrà seguire anche l'invio di un funzioonario con qualifica di comandante titolare".
  
L'arrivo ddi questa figura professionale rasserenerà, innanzitutto, gli agenti di polizia penitenziaria, costretti, da anni, a fronteggiare le numerose intemperanze di detenuti di varie etnie. Aggressioni, atti vandalici, liti furibonde  fra gli stessi carcerati hanno creato, per molto tempo, un clima incandescente, oltre ad aver compromesso la serenità anche di quei detenuti per nulla intenzionati a condividere le scorribande dei compagni di cella.
  "L'insediamento di un funzionario - sottolinea Beneduci - potrà contribuire a stemperare la tensione e, soprattutto, a garantire lo svolgimento dell'attività dei poliziotti in un ambiente meno precario. Nel Distretto sono presenti molti funzionari. L'Amministrazione Penitenziaria ha ampia opportunità di scelta".

Categoria: